QUANDO L’AMORE FINISCE: come affrontare la fine di una relazione e ricominciare a vivere

La fine di una relazione d’amore è un’esperienza che ciascuno di noi ha vissuto almeno una volta nella vita

Rappresenta un momento di crisi molto profonda, e porta con sè un grande cambiamento, tanto più se si tratta di una relazione importante o di lunga durata.

Condivisione, intimità, progetti, investimento…il tempo passato insieme e la delusione di un “per sempre” che non ci sarà, diventano un macigno dal quale sembra impossibile risollevarsi.

Se in questo momento stai vivendo questa difficile esperienza, sai bene di cosa parlo.

Immagino che anche tu ti sia sentito dire da amici e parenti “vedrai che passerà”, “distraiti e cerca di non pensare”, “meriti di meglio”, “peggio per lui/lei”…

L’intenzione che muove queste parole è sicuramente quella di offrire un conforto o uno stimolo ad andare avanti, ma spesso l’effetto che generano è tutt’altro che utile: ci si sente incompresi, trattati con leggerezza, come se la propria sofferenza fosse ingiustificata o esagerata.

E invece non è cosi.

Alcuni studi hanno rivelato che la separazione attiva addirittura le stesse aree cerebrali che si innescano quando proviamo un dolore fisico.

Una relazione d’amore che finisce è un evento stressante molto importante, assimilabile ad un lutto: è necessario poter elaborare completamente la perdita affettiva per tornare a sorridere ed aprirsi di nuovo alla vita.

Questo processo dura indicativamente sei mesi/un anno, e si articola in cinque fasi consecutive, che devono essere attraversate una per una per poter davvero voltare pagina e andare avanti.

1) Lo shock

“non può essere davvero finita…non ci credo che stia capitando a noi”

all’inizio si tende a rifiutare la realtà, con lo scopo inconscio di evitare di affrontare la sofferenza che questa comporta. Ci si isola, si dorme di continuo oppure si prendono mille impegni per “non sentire” .

2) La rabbia

“dopo tutto ciò che ho fatto per lei/lui”

Si prova rancore per chi  ha lasciato, o per se stessi, arrivando addirittura a rinnegare il buono che c’è stato e si è condiviso nel corso della relazione. Lo scopo è quello di “distruggere” anche solo simbolicamente  ciò che procura dolore.

3) Tentativi di recupero                   

“proviamo a cambiare…diamoci un’altra possibilità”

La paura del distacco e della perdita spingono alla ricerca affannosa di soluzioni, si tenta di convincere l’altro o anche se stessi che è possibile salvare la relazione cambiando alcuni comportamenti… anche quando ormai è troppo tardi.

4) Tristezza e disperazione

“Col lui/lei ho perso tutto…come farò ad andare avanti?”

E’il momento del contatto con la realtà e con la perdita, ci si rende conto che il distacco è irreversibile e la situazione irrecuperabile. in questa fase si sperimentano l’angoscia, il dolore, la solitudine, il senso di fallimento; si sprofonda nel proprio vuoto interiore, si piange, ci si dispera.

5) Accettazione e rinascita

“La mia vita continua…è ora di guardare avanti!”

Dopo aver attraversato pienamente il dolore, arriva il momento della risalita.

Cominciano a riemergere emozioni positive, si riacquista fiducia in se stessi, si è pronti a riprendere il cammino!

Il passaggio da una all’altra fase non è però cosi immediato o automatico: capita spesso di restare bloccati per un tempo eccessivo in una di queste, e di ritardare il processo di elaborazione della perdita.

E tu in quale di queste cinque fasi ti trovi?

Ti senti bloccato in alcuni pensieri o emozioni?

Fai fatica a comprendere e superare ciò che stai vivendo?

 

Insieme possiamo affrontare definitivamente e al meglio questo momento di vita.

Con il mio aiuto:
  • potrai accedere gradualmente alle emozioni più dolorose
  • individueremo e sbloccheremo i meccanismi che ti imprigionano e rallentano il tuo percorso
  • potrai congedarti in modo sano dalla relazione d’amore finita conservandone “il buono”
  • ritroverai le energie per riprendere finalmente in mano la tua vita

Contattami al 3298860438 per un primo momento di confronto.

 Sarò felice di rispondere alle tue domande.

 

Condividi

Lascia un commento

WhatsApp us whatsapp